ENVISION CONFERENCE: LA NEXT GENERATION EU E IL PROTOCOLLO ENVISION MISURARE LA SOSTENIBILITÀ DELLE INFRASTRUTTURE

Il modello GIF https://getit-fair.com/it/    per la validazione della sostenibilità ESG  dell’azienda, ha trovato una suo  importante riconoscimento nel Position Paper  https://diligentia.it/position-paper-01-asserzioni-etiche-criteri-di-scelta-per-dichiarazioni-affidabili-accurate-e-credibili/  redatto dalla commissione  scientifica dell’associazione Diligentia ETS  e presentato il 26 maggio a Roma nell’ambito del  seminario “Misurare la sostenibilità delle infrastrutture” , alla presenza di rappresentanti ministeriali.

Diligentia  https://diligentia.it/  ha  riconosciuto con Accredia la piena funzionalità   del modello GIF  anche in ottica di bilancio di sostenibilità  e ne è Program operator.

Il Position Paper  è stato accolto con entusiasmo vista anche la necessità  di  fare  chiarezza sulle asserzioni etiche e di sostenibilità per contrastare seriamente il greenwashing ,  cioè la facile autopromozione  soggettiva di  organizzazione sostenibile  senza  informazioni credibili ed affidabili.

Il Position Paper “Asserzioni etiche di sostenibilità”  parte dalla nozione “Asserzione Etica”  definita nelle norme ISO 17033 e ISO 17029 che comprende tra gli altri marchi, certificazioni, rapporti di sostenibilità, rating ESG.  Il documento contiene 16 criteri in base ai quali scegliere asserzioni etiche accurate, credibili e affidabili ma soprattutto riferite a norme internazionali per favorire il mutuo  riconoscimento e l’effettiva comparazione tra le performance di sostenibilità e di responsabilità sociale di organizzazioni.

  Il modello GIF  è perfettamente allineato  ai criteri  che definiscono la sostenibilità di un’ organizzazione:

  1.  E’  in linea con la proposta di Corporate Social Responsabilty Directive  sul Bilancio di Sostenibitilià   (Not Financial Disclosure)   che parla esplicitamente di  valutazione dei rischi ESG  dell’impresa   da ente di parte terza , in ottica prospettica  ed estesa  alla  sua catena di fornitura .
  2. Risponde  alle esigenze del mondo finanziario che  sta definendo Rating ESG per l’analisi dei rischi della controparte   in ottica  credito ed investimenti finanziari su titoli . In merito il modello GIF  è  in fase di studio presso Banca Popolare Puglia e Basilicata.
  3. Unisce le esigenze   di  società medio/grandi   e delle società BENEFIT che  hanno già approcciato o approcciano il bilancio di sostenilbilità (agli interessi iniziali  delle  PMI che affrontano  il tema della sostenibilità ex novo e non sono obbligate a redigerlo.  La commissione  UE ha demandato all’EFRAG (European Financial Reporting Advisory Group ) la standardizzazione dei criteri tecnici  per il Bilancio di Sostenibilità   .  Efrag ha già  pubblicato in bozza  gli indicatori  che dovranno rappresentare la base informativa  per la rendicontazione di sostenibilità    e  risultano tutti ricompresi nel modello di valutazione quantitativa di GIF.

Europa a impatto climatico zero

Europa a impatto climatico zero

Nel dicembre 2015 ben 195 paesi hanno approvato l'Accordo di Parigi sui cambiamenti climatici39, importante accordo universale e giuridicamente vincolante, che succede al Protocollo di Kyoto a distanza di circa dieci anni dalla sua entrata in vigore.L'Accordo di...

Responsible Investment

Responsible Investment

di Cesare Saccani(1) Premessa Per la prima volta nella storia economica vi è una convergenza tra gli obiettivi del capitale (massimo profitto) ed aspetti di interesse generale quali i diritti umani, le parità di genere, la sicurezza, l’ambiente, le pratiche...

Vademecum Action Plan 2. I nuovi step chiave

Vademecum Action Plan 2. I nuovi step chiave

Sono diversi i tasselli che vanno a comporre il complesso mosaico delineato dall’Europa sul tema della finanza sostenibile. La pietra miliare resta l’Action Plan, avviato dalla Commissione Ue a marzo del 2018, che ha superato una serie di passaggi in tre anni,...